Annata 2018 ∗∗∗∗

L'annata 2018, dal punto di vista meteorologico, si potrebbe definire "estrema" in quanto è stata caratterizzata da un inverno nevoso e un marzo piovoso, condizioni che hanno permesso un ottimo apporto idrico per le viti.A causa delle temperature più fresche di inizio primavera, la germogliazione è cominciata più tardi rispetto agli anni precedenti – a metà aprile.Il proseguimento della stagione si è contraddistinto da un clima quasi estivo, alternato da piogge intense, che ha garantito un rapido sviluppo fenologico delle viti, dando inizio alla fioritura a fine maggio, un mese caratterizzato da un clima variabile e piovoso.In seguito un giugno torrido si è concluso con una grandinata estesa su una vasta area, causando danni in alcuni dei nostri vigneti, che i nostri produttori hanno prontamente riparato con molta diligenza e impegno.I mesi di luglio e agosto sono stati caratterizzati da una grande ondata di calore priva di precipitazioni, interrotta da ingenti piogge ad inizio settembre.Come nel 2017, la vendemmia è iniziata il 22 agosto. Complessivamente l'annata risulta soddisfacente sia in termini di quantità che di qualità dei vini prodotti.

Vini bianchi

i vini bianchi affascinano con aromi di frutta matura e mostrano molta eleganza. Una struttura equilibrata accompagnata da un'acidità bilanciata completa rendono questi vini complessivamente armoniosi.

Vini rossi

Il 2018 promette di essere una grande annata per i vini rossi, i quali sono molto corposi, di colore intenso e caratterizzati da tannini nobili.

Temperatura

12,9°C

Pioggia

778,6 mm

Data di vendemmia

22 agosto 2018

Ore di sole

1.952 h