Pubblicazioni

giovedì 11 aprile 2019

Cantina Terlano: vini bianchi che sfidano il tempo

Oggi Cantina Terlano è sinonimo di vini longevi come quasi nessun’altra realtà in Italia e l’attuale espressione di questa peculiarità straordinaria, si ritrova nel nuovo vino rarità: il Pinot Bianco 2006. La notizia del debutto del Pinot Bianco 2006 ha catturato l’attenzione di alcune delle testate nazionali e locali più importanti. 

lunedì 26 novembre 2018

“Terlan SensEvent Party” di Cantina Terlano: un evento all’insegna dei cinque sensi

é andata in scena in concomitanza del Merano Wine Festival la quinta edizione del “Terlan SensEvent Party”, evento esclusivo firmato Cantina Terlano: un viaggio esperienziale all’insegna dei cinque sensi che ha registrato il tutto esaurito. Protagoniste della serata le prelibate creazioni culinarie degli chef stellati Christian Pircher e Giancarlo Perbellini, in abbinamento a vini d’eccellenza. 

giovedì 11 ottobre 2018

“Guida Oro - I Vini di Veronelli 2019” – Un trionfo per il Terlaner I Grande Cuvée 2015

Il nostro Terlaner I Grande Cuvée 2015 spicca tra i 5 Migliori Assaggi nella “Guida Oro – I Vini di Veronelli 2019”, trionfando nella categoria “Miglior Vino Bianco”. I 5 Migliori Assaggi sono i cinque vini che, nella rispettiva tipologia, hanno conseguito il più elevato giudizio in centesimi: dei veri e propri capolavori liquidi che Veronelli definiva “i vini più capaci di racconto”.

martedì 25 settembre 2018

I vini di Wine News – Appunti di degustazione

Nello speciale “I vini di Wine News – Appunti di degustazione” di questa settimana, il giornalista Antonio Paolini elogia il vino Rarità di Cantina Terlano, descrivendone le caratteristiche al palato e all’olfatto: un vino dotato di un “mazzo di aromi straordinario per complessità e finezza”.

martedì 28 agosto 2018

Cantina Terlano dà il via alla vendemmia: “Questa potrebbe essere un’annata estremamente interessante”

Cantina Terlano, come da tradizione, è la prima cantina dell’Alto Adige a dare ufficialmente il via alla vendemmia 2018: “Le uve sono sane, ben mature e hanno ottime caratteristiche organolettiche. Possiamo ritenerci molto soddisfatti, ci sono tutti i presupposti per la produzione di un vino di qualità e con grande potenziale di sviluppo”