2018 - Falstaff

Die Kellerei Terlan hat von jeher einen hervorragenden Ruf für ihre langlebigen Weißweine.

Die Gewächse aus Terlan starten langsam, brauchen etwas länger Zeit sich zu entwickeln, sind dann aber komplex und eigenständig. In der Schatzkammer ...

Leggi tutto

2017 - Robert Parker's Wine Advocate

Leggi tutto

2018 - James Suckling

Leggi tutto

2018 - Robert Parker's Wine Advocate

"I enjoyed a very special afternoon with winemaker Rudi Kofler visiting the extreme vineyard sites above the town of Terlano, located halfway between Bolzano and Merano along the Adige River valley. The Vorberg vineyards are planted at near vertical inclines ...

Leggi tutto

2018 - Robert Parker's Wine Advocate

"I enjoyed a very special afternoon with winemaker Rudi Kofler visiting the extreme vineyard sites above the town of Terlano, located halfway between Bolzano and Merano along the Adige River valley. The Vorberg vineyards are planted at near vertical inclines ...

Leggi tutto
Vitae - La guida vini AIS

Altre edizioni

  1. 2020
  2. 2019
  3. 2018
  4. 2017
  5. 2016
  6. 2015
  7. ....

2020 - Vitae - La guida vini AIS

 

Longevità, complessità e profondità: sono queste le caratteristiche dei vini di questa famosa cantina, che nascono su terreni ad alto contenuto minerale. Per questo si dedica la massima attenzione ai suoli e si adottano metodologiche che favoriscono biodiversità e microfauna. Uve perfettamente mature e sane sono vinificate con cura, mentre i vini si perfezionano per anni sui lieviti. Al momento in azienda riposano ben diciotto annate, tra cui una del 1979: aspettano il loro momento di gloria in piccole botti d’acciaio da venticinque ettolitri. Quest’anno la cantina mette a segno una magica tripletta: tre vini, che vedono sempre protagonista il pinot bianco, ottengono il massimo riconoscimento. Per di più, forte dei lunghi anni trascorsi in bottiglia, il Rarity 2006 colpisce dritto al cuore.

  • Pinot Bianco 2006 '06

    Livrea smagliante giallo paglierino. Sfoggia un ricco bouquet: da uno sfondo minerale gessoso emergono mandorle e noci, insieme a intuizioni di pane tostato; seguono pesca gialla, ananas, papaia e frutto della passione. ‘Sorso denso e compatti, con freschezza che imbriglia la dotazione alcolica e prorompente sapidità. Sontuoso e avvolgente, si avvia lentamente lasciando una interminabile scia di noce moscata e nocciole. Fermentazione in botte grande di rovere; matura per 12 mesi in legno e per 10 incredibili anni in acciaio. Crema di patate e asparagi con capesante scottate.
  • Terlaner I Grande Cuvée 2016 '16

    Veste paglierino lucente. Naso netto e preciso, modulato su erbe aromatiche, menta e salvia, che lasciano lentamente la scena a mela e pompelmo, lime e buccia di agrumi; aleggia un soffio di zagara e vaniglia. Il sorso dialoga fra una trama alcolica ben integrata e la nervosa acidità unitamente al garbo sapido. Energico finale all’aroma di scorza di limone. Riposa in botte grande di rovere per 12 mesi e affina in bottiglia per un anno. Plateau royal di cruditá.
  • Vorberg '16

    Giallo paglierino luminoso. Il suadente corredo di erbe aromatiche introduce ananas, arancia rossa e pompelmo; sprazzi floreali di biancospino completano il panorama. Incede vellutato e caldo, sapientemente calibrato da una decisa freschezza. La traccia sapida spicca e accompagna la lunghezza, lasciando una scia amaricante e interminabile. Sosta in botte grande di rovere per 12 mesi. Bocconcini di coda di rospo all’arancia.
  • Nova Domus '16

  • Quarz '17

  • Porphyr '16